Progetti in rete

watch forex guru strategy

per una partecipazione attiva e solidale
per rafforzare il bene comune nella Comunità

source link  

site de rencontre maroc kenitra CENTRI DI SOLLIEVO

http://thingstodoinphils.com/?mioslies=site-rencontre-originale&228=73 Un servizio per il benessere e "sollievo" di get link persone con lieve decadimento cognitivo e loro familiari.

I Centri di sollievo rientrano nel progetto dell’Ulss 7, finanziato dalla Regione Veneto, con la collaborazione del Coordinamento volontariato della sinistra Piave.

Medi@età è impegnata all'avvio e gestione del Centro di Sollievo di Godega di Sant'Urbano e Cappella Maggiore, mentre il centro di sollievo di Soligo è gestito dall’Associaz. Viezzer di Soligo

Vedi progetto "Fare rete per i Centri sollievo"del Coordinamento Volontariato Sinistra Piave.

BOTTEGHE ARTIGIANALI ARTI E MESTIERI

L’impegno dell’associazione è quello di valorizzare il significato del lavoro (art. 1 Costituzione) nella sua globalità: http://agencijapragma.com/?kiopoa=corso-trading-con-metatrader&f82=e9 dal settore produttivo al settore solidale (saperi – socialità – servizio) per offrire ai giovani modelli da cui trarre linfa, coraggio e ottimismo.

Manualità, creatività, talento e solidarietà si intrecciano tra loro per far acquisire competenze e creare l’interesse a sperimentare in modo innovativo attività tradizionali e di volontariato.

L’associazione collabora con Coordinamento sinistra Piave, Associazioni e Cooperative sociali nei vari progetti realizzati, nell’ambito dei laboratori artigianali:

DOPO SCUOLA E ALFABETIZZAZIONE

Alcune volontarie in questi anni si sono rese disponibili, quando richiesto, a collaborare al dopo-scuola e ad aiutare persone in difficoltà con la nostra lingua.

SERVIZIO CIVILE ANZIANI

Azione civica e http://www.tentaclefilms.com/?yutie=taurus-trading&916=10 risorsa per la Comunità: iniziative di sensibilizzazione, promozione e sviluppo del servizio civile anziani.